Go Back

Fave dei morti : la ricetta di Pellegrino Artusi

Non lasciatevi ingannare dal nome... sono friabilissimi e piacevoli al morso
Preparazione10 min
Cottura15 min
Tempo totale25 min
Portata: biscotti, Dessert, Dolci
Cucina: colazione, pronte in pochi minuti, ricette dell'inverno
Keyword: biscotti, frutta secca
Porzioni: 45 biscotti circa

Ingredienti

  • 200 g mandorle dolci o farina di mandorle
  • 100 g farina 0
  • 100 g zucchero
  • 30 g burro
  • 1 uovo
  • cannella
  • buccia di limone bio grattata
  • rum o acqua se serve

Procedimento:

  • Se usate le mandorle intere sbucciatele senza spellarle e frullatele insieme allo zucchero. In questo modo l'olio della mandorle che si libera sarà assorbito dalla zucchero. Se invece, come me usate la farina di mandorle, saltate ovviamente il passaggio. La ricetta originale, ovviamente, usava le mandorle intere che venivano pestate nel mortaio insieme allo zucchero. 
    Unite in una ciotola le due farine, l'uovo, lo zucchero ed il burro ammorbidito. Insaporite, se vi piace, ci sta benissimo! - con un pizzico di cannella ed una grattata di buccia di limone. 
    Mescolate il composto con le mani sino ad ottenere una massa uniforme. Ci vogliono davvero pochissimi minuti.
    Se il composto vi dovesse sembrare troppo asciutto, unite un goccio di rum o di acqua. 
    Ricavate dall'impasto delle piccole palline che poi schiaccerete con il pollice per dare loro la classica forma di "pastine". 
    Distribuite i biscotti su di una teglia rivestita di carta forno.
  • Accendete il forno e, raggiunti i 180°, infornate. Cuocete per 15, massimo 20 minuti. Devono risultare belle dorate in superficie. 
    Una volta sfornate sembreranno ancora morbide, ma raffreddandosi si induriscono. 
    Gustate le fave dei morti come più vi piace !