Go Back

Calamari in vasocottura: tenerissimi e profumatissimi!

Sani, leggeri, croccanti e delicati. La vasocottura è spaziale!
Preparazione10 min
Cottura25 min
Tempo totale35 min
Portata: secondi piatti di pesce
Cucina: pronte in pochi minuti, ricette dell'autunno, ricette per l'estate, vasocottura
Keyword: pesce, vasocottura
Porzioni: 2 persone

Ingredienti

  • 3 calamari interi
  • 1 piccola zucchina romanesca2
  • 2 piccole patate
  • 6 pomodori di Pachino
  • 1/2 cipolla di Tropea fresca
  • basilico
  • origano
  • timo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero macinato di fresco

Procedimento:

  • Sbucciate e riducete in quadretti le 2 patate, tuffatele in acqua bollente salata e cuocetele per 10 minuti. Scolatele e tenete da parte.
    Lavate e riducete la zucchina in quadrotti quindi tuffatela per 2 minuti in acqua bollente salata. Scolate e tenete da parte
    Lavate e dividete in quattro i pomodori pachino, affettate la cipolla di Tropea.
    Separate la sacca dei calamari dalla testa e tentacoli e riducete tutto a strisce alte 1 dito
  • Preparate ora i vasetti: 
    mettete sul fondo del vasetto un primo strato di verdure tutte miste, adagiate sopra i calamari e le erbe aromatiche spezzettate; poi, di nuovo, per terminare, le verdure. Irrorate con un filo di olio extravergine di oliva, spruzzate con un pizzico di sale ed una macinata di pepe nero macinato al momento. 
    Chiudete i vasetti.
  • Ponete i vasetti sul fondo di una pentola che li contenga comodi e riempite di acqua sino a coprire per i 2/3 i vasetti. Mettete fra i vasetti uno strofinaccio pulito in modo che non urtino fra loro durante l'ebollizione. 
    Mettete la pentola sul fuoco e calcolate 15 minuti di cottura da quando l'acqua bolle. Può capitare che durante la cottura i vasetti sfiatino...è normalissimo ! Così come succede nella pentola a pressione. 
    Trascorso il tempo tirate fuori i vasetti con le mille attenzioni per non bruciarvi e lasciateli riposare a T ambiente per 20 minuti. Divertitevi ad osservare come l'interno continui a cuocere. 
    Se servite subito i calamari aprite delicatamente il tappo e verificate se necessitano di una piccola scaldata veloce, altrimenti servite i calamari in vasocottura direttamente nei vasetti. 
    Se non intendete consumare subito i calamari aspettate che si freddino, poneteli in frigorifero dove si manterranno fino ad una settimana.
    Stappateli e scaldateli rapidamente al momento di servirli.
  • Buon appetito!