Go Back

Polpette di carne e mela renetta: morbide e profumate!

Profumate, croccanti, deliziose polpette diverse dalle solite
Preparazione10 min
Cottura20 min
riposo30 min
Tempo totale1 h
Portata: secondi piatti di carne
Cucina: polpette, ricette dell'inverno
Keyword: carne, polpette
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 300 g carne di manzo macinata
  • 200 g carne di maiale magra e macinata
  • 1 mela renetta
  • buccia di arancio
  • cannella in polvere
  • 2 cucchiai parmigiano reggiano
  • mollica di pane raffermo
  • q.b. latte
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • pangrattato se serve
  • 400 g polpa di pomodoro
  • porro
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento:

  • Eliminate l'eventuale crosta al pane, spezzettate la mollica e raccoglietela in una tazza. Copritela con il latte e tenete da parte per una decina di minuti. io ho utilizzato la mollica di due fette di pane. Se decidete di utilizzare 1 uovo, riducete la mollica di pane. 
    Preparate nel frattempo l'impasto delle vostre polpette: 
    raccogliete in una ciotola la carne macinata, unite la mela renetta sbucciata e tagliata a pezzettini. A seconda della grandezza della mele, tutta potrebbe essere troppa, regolatevi voi. 
    Unite all'impasto il parmigiano reggiano, la mollica di pane oramai ammorbidita e ben strizzata dal latte, la buccia di arancio grattata, la cannella, il sale ed il prezzemolo tritato a coltello. 
    Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti; assaggiate con un dito per regolarvi di sale e cannella. La cannella deve giusto percepirsi ma non dominare. Aggiungete, se serve del pangrattato, quel tanto necessario per rendere più compatto il composto. Ne ho aggiunto neanche un cucchiaio. 
    Ponete la ciotola in frigorifero per 30 minuti circa.
  • Passato il tempo formate le polpette della grandezza che preferite allineatele via via su di un tagliere. 
    Scaldate in tegame basso e largo - possibilmente con il doppio fondo - un filo di olio extravergine di oliva e appassite del porro affettato. In mancanza del tegame con il doppio fondo usate lo spargi fiamma, eviterà che il fondo si bruci e che la salsa si asciughi troppo in fretta.
    Versatela polpa di pomodoro e, mantenendo la fiamma piuttosto vivace, fatele prendere il bollore e iniziare appena a restringersi. 
    Unite ora le polpette, rigirandole un paio di volte in modo che si coloriscano in modo omogeneo. 
    Abbassate la fiamma, coprite a metà con il coperchio e lasciate andare così per una ventina di minuti. Se dopo 10 minuti vedete che il sugo inizia a restringersi troppo allungatelo con due dita di brodo vegetale. Dopo 20 -25 minuti di cotture le polpette sono pronte per essere servite. 
    Buona scarpetta !!