Go Back

Tonno di coniglio

Rispettate le regole per fare le conserve a casa, il tonno di coniglio è buonissimo!
Preparazione10 min
Cottura1 h 10 min
Tempo totale1 h 20 min
Portata: antipasti
Cucina: conserve
Keyword: coniglio, conserva
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 1 1 coniglio intero pulito kg 1,6 circa kg 1,5
  • 1 cuore di sedano
  • 1 cipolla
  • 3 o 4 chiodi di garofano
  • 1 mazzetto aromatico (prezzemolo, salvia, origano, rosmarino, alloro e timo)

Condimento e conservazione:

  • olio extra vergine di oliva
  • 20 foglie di salvia
  • 4 spicchi d'aglio

Procedimento:

  • Separate le interiora e la testa se il macellaio ve le ha lasciate. Potrete usarle per insaporire il sugo per un piatto di pasta.
  • Portate a bollore in una capiente pentola tanta acqua quanto basta per la contenere il coniglio. 
    Aromatizzatela con il sedano, carota e la cipolla - steccata con i chiodi di garofano - tagliati in 3 o 4 pezzi ed il mazzetto aromatico. 
    Dopo circa 10 minuti di bollore immergete il coniglio, salate, coprite e riportate a bollore l'acqua. 
    Cuocete mantenendo un bollore non eccessivo fino a quando la carne sarà tenera e tenderà a staccarsi dall'osso. Occorrerà un'oretta o poco più. 
    Spegnete la fiamma e lasciate stiepidire il coniglio nella sua acqua di cottura. 
    Quando il coniglio è tiepido spolpatelo cercando di ricavare dei pezzi non eccessivamente piccoli ( io forse li ho fatti troppo piccoli).

Se mangiate subito il tonno di coniglio:

  • Versate un filo di olio extra vergine di oliva sul fondo di una capiente ciotola, distribuite alcuni pezzi di carne quindi coprite con i pezzi di aglio sbucciato e le foglie di salvia. Ancora olio e poi carne e aromi sino a finire gli ingredienti. 
    Lasciatete riposare così la carne in frigorifero per almeno 48 ore. 
    Gustate il tonno di coniglio dopo averlo lasciato a T ambiente un paio d'ore.

Se volete conservare il tonno di coniglio:

  • pastorizzate i barattoli nel forno a 100° per 30 minuti. Lasciateli raffreddare sempre nel forno. 
    Versate sul fondo del barattolo l'olio, procedete quindi alternando la carne, l'aglio e la salvia e l'olio extravergine di oliva sino ad esaurimento degli ingredienti.
    Riempite i barattoli sino ad 1 cm dal collo avendo cura di pressare bene il contenuto ed eventualmente aggiungere altro olio perché la carne ne sia completamente ricoperta. 
    Lasciate "decantare" così i barattoli per almeno due ore e prima di chiuderli aggiungete eventualmente altro olio. Potete anche scostare delicatamente la carne dai lati dei barattoli in modo da far filtrare bene l'olio. Chiudete con il tappo a vite.
    Trasferite i barattoli in una capiente pentola, ricopriteli con acqua fredda almeno due dita sopra i coperchi e distanziateli, se serve, con degli strofinacci puliti. Non sbatteranno uno con l'altro. Portate a bollore l'acqua e fate sobbollire per almeno 30 minuti. 
    Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare completamente i barattoli nell'acqua prima di conservarli in luogo asciutto.