E come può essere freddo senza una torta di mele? 
E se poi facciamo la torta di mele con uvetta e cannella in un croccantissimo guscio di impasto alla vaniglia direi che i profumi che inebriano casa sono quelli perfetti. Scaldano l’ambiente, scaldano l’animo, scaldano il cuore. 
La torta di mele non stanca mai, nelle sue mille versioni e formati, i suoi colori e aromi rappresentano in tutto e per tutto l’autunno.
Sbirciate la tarte tatin o questa torta rustica e, perchè no, anche un’insalata con verza e noci.Come e dove mettete le mele, stanno bene.

Questa versione di torta di mele e uvetta ha un gioco di aromi e consistenze svenevoli. Il guscio croccante alla vaniglia racchiude il sapore acidulo delle mele Granny Smith smorzato da uvetta e avvolto nell’aroma della cannella e farina di mandorle.  Da provare per capire di cosa sto parlando. Peccato davvero che il web non consenta di trasmettere profumi e consistenze. 

torta di mele con uvetta: la apple pie di donna Hay
Torta di mele e uvetta

Facile, veloce, intensa, terribilmente comfort food, la torta di mele e uvetta si prepara in men che non si dica, giusto il tempo del riposo dell’impasto alla vaniglia e voilà: un dessert che mette tutti in pace con il mondo. E se lo mangiate tiepido l’esplosione in bocca del suo aroma è semplicemente svenevole. 

Avrete capito, se la conoscete, che la ricetta è di Donna Hay: tipiche le sue combinazioni di ingredienti, la semplicità mai banale delle sue ricette e unici gli aromi che sa regalare.
Memorizzate e provate a riproporli in altri ricette vostre, sono sempre vincenti!

Note alla preparazione della torta di mele con uvetta:

indico per gli ingredienti le quantità della ricetta originale, valide per 8 persone in uno stampo da 22 cm.
Ne ho fatto esattamente la metà e proposto nella mie adoratissime mono porzioni. E… peccato lo fossero, ne avrei mangiata una seconda e poi una terza il giorno dopo.

Preparazione10 min
Cottura40 min
Tempo totale50 min
Porzioni: 8 persone
Stampa ricetta

COSA SERVE

  • stampo da 22 cm di diametro

INGREDIENTI

Per il guscio croccante:

  • 250 g farina 0
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1/4 cucchiaino lievito per dolci
  • 180 burro freddissimo
  • 80 ml acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia

Per il ripieno:

  • 12 mele Granny Smith 
  • 1 1/2 cucchiaio succo di limone
  • 110 g zucchero
  • cannella a piacere
  • 80 g uvetta
  • 40 g farina di mandorle

Per completare:

  • 1 albume
  • zucchero

PROCEDIMENTO

Preparate l'impasto di copertura:

  • raccogliete nel robot da cucina la farina, lo zucchero ed il lievito.
    Unite il burro a pezzetti e lavorate l'impasto sino a quando assume la consistenza di briciole di pane. 
    Aggiungete, continuando a lavorare l'impasto, l'acqua e l'estratto di vaniglia.Dovete ottenere un impasto liscio. Occorrono pochissimi minuti. 
    Avvolgete con pellicola trasparente e riponete in frigorifero per almeno 30 minuti.

Dedicatevi al ripieno:

  • Accendete il forno a 180°
    Pelate ed affettate le mele e raccoglietele in una padella antiaderente con il succo di limone. Coprite con un coperchio e, mantenendo la fiamma bassa, scuotendo di tanto in tanto, cuocete per 6-7 minuti; devono risultare tenere. Spostate dal fuoco e lasciatele raffreddare. 
    Unite quindi lo zucchero, la cannella, la vaniglia e l'uvetta. Mescolate per amalgamare il tutto e tenete da parte.

Assemblate:

  • Trascorso il tempo tirate fuori dal frigorifero l'impasto, dividetelo in due e tirate le due parti in due dischi di uno spessore di circa 3 mm. 
    Ricoprite la base dello stampo leggermente imburrato con uno dei due dischi; cospargete la base con la farina di mandorle e versate sopra il ripieno tenuto da parte. 
    Richiudete il tutto con il secondo disco cercando di sigillare bene fra loro i bordi e rifilando l'eventuale eccesso di pasta. 
    Praticate dei tagli sulla superficie, spennellate con l'albume leggermente sbattuto e cospargete con lo zucchero.

Cuocete:

  • Infornate e cuocete per 35-40 minuti o sino a quando la superficie sarà bella dorata e croccante. 
    Gustatevelo a occhi chiusi! E…sognate 
Portata Dessert, dolci con la frutta
Tipo di Ricetta colazione, mele, ricette dell’autunno

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.