In un piatto di spaghetti pesce spada  finocchi e bottarga sono racchiusi mille ed uno motivi per farlo e rifarlo.
Velocissimo, profumatissimo, facilissimo, intenso e fresco allo stesso tempo.  Abbiamo fatto anche scarpetta con il sughetto rimasto nel piatto. Serve qualcosa di più ?

Per me una soddisfazione in più perché ho cotto il pesce spada a bassa temperatura – 52° per 20′ – e la consistenza era divina.
Ho cotto, però, un pezzetto di trancio anche nella padella insieme ai finocchi e se non prolungate di troppo la cottura, risulta tenerissimo lo stesso.

Confesso che l’idea nasce da un piatto di tagliolini mangiati in un ristorante in cui amo andare e l’accostamento spada/ finocchi mi ha entusiasmata. Il procedimento, ovviamente, è tutto mio. Avete mai trovato chi vi  regala una ricetta senza omettere il quid che fa la differenza? Io mai e neanche questa volta ho provato a chiedere.
Avreste mai detto che un ortaggio apparentemente così banale potesse intensificare tanto il condimento di un piatto di pasta? Eppure la vellutata è divina.
Provare per credere quanto pesce spada finocchi e bottarga si completino uno con l’altro. 

Spaghetti pesce spada finocchio e bottarga

Vi dirò che gli spaghetti pesce spada finocchi e bottarga…e una grattata di lime una volta impiattati, potrebbe essere una validissima idea da mettere in cantiere per le imminenti Festività Natalizie.  Poco impegno e tanto, tantissimo piacere nel gustarli.

Come sempre vale un’unica universale regola: pesce fresco e di buona qualità.  Poi il resto viene da sé.
Scegliete il finocchio così detto “femmina” più adatto alla cottura.

Spaghetti pesce spada e bottarga … lime e pistacchio

Preparazione5 min
Cottura20 min
Tempo totale25 min
Porzioni: 2 persone

INGREDIENTI

  • 250 g 250 g di spaghetti (per me grossi) 1 finocchio medio del tipo "femmina" 1 cm di porro brodo vegetale q.b. trancio di pesce spada da 200 g circabottarga a piacerebuccia grattata di lime biogranella di pistacchi tostati (facoltativo) olio extravergine di oliva sale per me grossi
  • 1 finocchio medio tipo femmina
  • 1 cm porro
  • q.b. brodo vegetale
  • 200 g pesce spada
  • q.b. bottarga
  • lime la buccia grattata
  • q.b. granella di pistacchi tostati facoltativo
  • olio extravergine di oliva
  • sale

PROCEDIMENTO

  • Cuocete il finocchio: 
    eliminate le parti esterne più dure e riducete a fettine sottili il cuore. 
    Affettate sottile anche il porro. 
    Scaladate in una padella antiaderente un filo di olio extravergine di oliva e appassite il porro senza farlo bruciare. 
    Unite le fettine di finocchio e, mescolando spesso, fate insaporire un paio di minuti. 
    Ricoprite il finocchio a filo con del brodo vegetale, abbassate un pò la fiamma e lasciate andare parzialmente coperto per 15 minuti circa. 
    Alla fine il finocchio deve essere ben cotto e quasi spappolato ed il fondo di cottura a mo di cremina. Potete, se volete, frullare il tutto lasciando qualche pezzetto integro per l'impiattamento.
  • Cuocete il pesce spada:
    trasferite, se non avete deciso di frullarlo, il finocchio cotto e tutto il suo intingolo in una ciotola; scaldate nuovamente la padella e cuocete il trancio di pesce spada – 3 minuti per parte. Spegnete, trasferite su di un tagliere, e riducete il pesce in dadolata non piccolissima. tenete da parte.
  • Cuocete gli spaghetti al dente tenendo da parte una tazzina di acqua di cottura; scolateli e trasferiteli nella padella aggiungendo anche il finocchio o la sua crema ed il pesce spada. 
    Fate saltare il tutto rapidamente aggiungendo l'acqua di cottura tenuta da parte e, se serve, ancora un filo di olio extravergine di oliva.
  • Impiattate, cospargete con la bottarga la buccia grattata del lime e, se vi piace, un pò di granella di pistacchio appena tostata. 
    Buon Appetito!! 
Portata Primi Piatti, primi piatti con il pesce
Tipo di Ricetta pesce, pronte in pochi minuti

primi di pesce sono i miei preferiti: si cuociono molto semplicemente e difficilmente deludono.

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.