Zuppa di pesce in vasocottura

zuppa di pesce in vasocottura

Zuppa di pesce in vasocottura

Forse oso troppo a chiamarla zuppa di pesce in vasocottura, andrebbe meglio zuppetta di pesce in vasocottura. Le quantità in un vasetto da 560 ml non sono enormi – giuste direi – ma la qualità di quel giusto senz’altro è altissima e la zuppa di pesce in vasocottura ne è la più fedele testimonianza.

Ritorno con una ricetta in vasocottura perché è davvero eccellente la tecnica.
Non richiede eccessivo tempo, particolari attrezzature ed eccessiva esperienza. Se non nel porre attenzione perché comunque il vasetto va in pressione.
Avevo cotto i calamari nell’acqua perché al mare, questa volta invece ancora forno a microonde e, essendo la zuppa di pesce in vasocottura fatta con pesci che richiedono tempi diversi di cottura, forse la pentola con l’acqua non è il sistema più pratico.

Ho fatto un passo avanti e ho comprato i vasetti della Weck il cui indubbio vantaggio è che si possono aprire “sfiatando” tirando la guarnizione e quindi molto adatti all’introduzione via via del pesce a cottura inferiore. E poi, detto tra noi, sono anche molto più carini 😉 da portare direttamente in tavola. La spesa è davvero irrisoria se la tecnica vi appassiona. Sono dotati di ganci, se ne possono usare da 2 a 4, che garantiscono la tenuta del coperchio una volta avviata la cottura. E sganciarli è un attimo!

Il bello della ricetta della zuppa di pesce in vasocottura è che potete scegliere il pesce che preferite cercando di inserire sempre anche quello più saporito. E soprattutto, alla fine…scarpetta saporitissima a gogo!

Ho scelto: calamari, quelli piccoli piccoli, una mormora piccolina che ho fatto sfilettare dal pescivendolo, una manciata di gamberi e qualche vongola tenuta da parte dal sugo fatto a pranzo per un piatto di spaghetti.

Lo spunto viene da questo blog che di vasottura ne sa parecchio, ho solo modificato i tempi di cottura, riducendoli, perché avevo già notato che per il mio forno a microonde fossero eccessive. Per cui prendete con le pinze i tempi che indico, potrebbero non esseri corretti per il vostro forno. Il mio ha potenza 700W. Purtroppo, è vero, in cucina tocca provare e correggere strada facendo. Su questo rifletto spesso quando faccio i miei esprimenti in cucina che, magari, non sempre riescono bene al primo colpo…sarei una chef 😉 . Giusto?

Vi lascio alla ricetta della zuppa di pesce in vasocottura , usatela come spunto per dare libero sfogo alla vostra fantasia.

Alla prossima! …che spero vivamente sappia di autunno perché  di questo caldo non ne posso più!

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 1 rating

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
spaghetti calamari e limone
Spaghetti calamari e limone

Primaverili, freschi,...

pane pizza toscano
Il pane pizza toscano

A Porto...

Chiudi