zucchine sott'olio- La Ricetta

Zucchine sott’olio

Preparare le zucchine sott’olio mi ha dato l’ennesima conferma: le conserve fatte in casa hanno un sapore tutto particolare e soprattutto danno una grandissima soddisfazione.
Non serve un’attrezzatura particolarissima, non è difficile, è divertente e soprattutto sai cosa mangi; vanno solo rigorosamente rispettate alcune norme igieniche per scongiurare di buttare lavoro, tempo e materie prime e per non incorrere nel temutissimo botulino.
Chi è  questo tanto famoso Clostridium botulinum? Un batterio normalmente presente nel nostro organismo che però, in caso di alte concentrazioni, provoca intossicazioni gravi e a volte mortali.
La mancanza di ossigeno e le alte temperature – comprese fra 1 10 ed i 30 gradi – ne favoriscono lo sviluppo, esattamente ciò che può crearsi all’interno di un barattolo nella cui chiusura non sono state rispettate alcune semplici e, se vogliamo, normali regole.
Nessun allarmismo però! La sua presenza è chiaramente “annunciata” da fenomeni tipici: odore di rancido, presenza di muffe, modificata consistenza degli alimenti e formazione di caratteristiche bolle e rigonfiamenti nei e dei liquidi di conservazione. Insomma all’apertura del barattolo ve ne accorgete subito!
Nella preparazione delle zucchine sott’olio rispettate queste semplici regole:
scottarle in aceto, farle asciugare bene prima di iniziare l’invasamento, assicurarsi di coprirle completamente di olio extravergine di oliva prima di chiudere ermeticamente, usare barattoli sterilizzati e perfettamente asciutti.  Facile no?

Zucchine sott'olio - Semplicemente Cucinando

Accertatevi che, prima di chiudere il barattolo, le zucchine siano completamente ricoperte di olio.

 

Per saperne di più

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
alici e provola
Alici al forno con provola affumicata

La ricetta...

insalata di peperoni e pomodori
Insalata di peperoni e pomodori

Insalata di...

Chiudi