Vellutata mista d’inverno

la ricetta della vellutata mista d'inverno

Vellutata mista d’inverno

Dopo tante vellutate “monotematiche” zucca, broccolo, finocchi,  vi propongo una vellutata mista d’inverno: patate, broccolo romanesco, zucca e porro.
Quasi uno svuota frigo oserei dire.
Semplicemente magnifica! Semplicemente cremosa, semplicemente delicata, semplicemente profumata. Semplicemente facile.

Per portare in tavola la vellutata mista d’inverno non dovete fare nulla se non cuocere le verdure e frullarle. E’ tutto qui.

Nessun obbligo nelle quantità, fate prevalere la verdura che preferite o di cui avete avanzo.
La zucca e le patate regalano la dolcezza e la cremosità, il broccolo romanesco il suo sapore intenso e particolare.

Giocate poi con la guarnizione finale – completa anche il gusto – come più vi piace.
In questa occasione ho optato per erba cipollina, un filo di olio extravergine di oliva ed un filo di aceto balsamico di Modena invecchiato.
Due crakers tritati a mano; ma del pane tostato e tagliato a cubetti va benissimo lo stesso.
L’avevo già proposta con erba cipollina, panna acida ( yogurt greco se preferite) e granella i pistacchi tostati.
Insomma potete completare la vostra vellutata mista come preferite, con quello che avete in frigo e dispensa. Alla fine le cose improvvisate sono sempre le migliori.
In cucina ci si diverte e non è mai un obbligo.

 

Vellutata mista d'inverno

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (4.8 /5)
  • 4 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....