totani e patate

Totani e patate

Aggiornato il 17 Ottobre 2021 da Lalla

Totani e patate, un secondo piatto di pesce economico, facile, veloce e saporito.

Saporito si, perchè, a differenza del calamaro, il sapore del totano è un pò più insistente  e la presenza delle patate lo mitiga e compensa alla perfezione.
Economico perchè i totani costano molto meno dei calamari. La loro carne è meno prelibata; tende un pò di più ad indurire ed essere gommosa se cotta troppo.
Veloce perchè per mantenere morbida la carne del totano occorre cuocerlo poco. E, datemi retta, se cuocete le patate al vapore ci mettete molto meno che a lessarle! Con la cottura al vapore la loro consistenza non si altera e non rischiate di spappolarle. In questa ricetta dovrete tenere un pò più indietro la loro cottura perchè finiranno di cuocere in tegame con i totani.

Confesso, forse totani e patate è l’unico modo in cui riesco a mangiare i totani – se non in un sugo che condisce la pasta – proprio per il loro sapore un pò più deciso. Ma, fidatevi, è buonissimo!

E poi… se trovate ancora i totanetti davvero la loro cottura si risolve in 10′ e sono molto più gustosi.

Come distinguere sul banco del pesce i totani dai calamari 

Prima di tutto…il prezzo. Intorno ai 18€/Kg  i totani e 28-30€/kg i calamari.
Osservate poi la colorazione: il corpo del totano risulta all’occhio più chiaro, marroncino tendente a volte all’arancione.
I calamari sono invece rosa violacei, quasi tendenti al rosso.
Le pinne: le pinne laterali dei totani sono molto più corte, a forma quasi triangolare concentrate prevalentemente nella parte finale del corpo.
I calamari hanno invece le pinne che partono da metà corpo con una forma più stondata.

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (4.5 /5)
  • 1 rating

,

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....