torta di carote e arancia

Torta di carote e arancia

Facile, allegra e delicata, la torta di carote e arancia è perfetta per la colazione o per accompagnare una tazza di tè il pomeriggio.
Sofficissima per la presenza della fecola, aromatica grazie alla scorza grattugiata dell’arancio e la farina di mandorle.

Assolutamente stagionale, la torta di carote e arancia è piacevolissima al palato anche per i bambini.
Potete, nel caso, omettere il bicchierino di grappa. Se invece bambini non ci sono, non lo omettete, regala alla torta un quid in più.

Dalla consistenza finale pazzescamente buona, delicatamente umida e morbida, la torta finirà  davvero in men che non si dica! E se vi piace l’aroma dell’arancio nei dolci, provate anche la torta all’arancio senza uova e senza burro… ancora più facile e leggera o nel suo abbinamento classico con il cioccolato

Adoro la farina di mandorle nei dolci, trovo che regali quella consistenza unica e quel aroma impareggiabile.

Nessuna difficoltà nell’esecuzione della torta, se non l’accortezza di elimare con cura l’acqua vegetale delle carote
Potete ottenere un buon risultato o spremendo bene le carote grattugiate con le mani, o, ancora meglio, premendole bene – pocche alla volta – attraverso un colino a maglie strette.

Da una parte gli ingredienti secchi e dall’altra  le uova ben montate con lo zucchero e poi si uniscono i due composti. Niente di più e niente di meno. Versatile, facile e sofficissima!

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (4.5 /5)
  • 1 rating

Condividi