Tonno fresco alla cacciatora

tonno fresco alla cacciatora - La Ricetta

Tonno fresco alla cacciatora

Resuscito dalla confusione, più che altro mentale, di questo ultimo periodo e finalmente riesco a pubblicare qualche ricetta che ho in cantiere perchè comunque a casa ho dovuto continuare a fare la spesa e cucinare: tonno fresco alla cacciatora
Perchè ho preparato il tonno fresco alla cacciatora? Mah…ho visto il tonnetto intero sul bancone della pescheria, era freschissimo e mi sembrava del peso giusto; detto fatto.
Il pescivendolo me lo ha pulito e messo nel sacchetto poi allungandomelo mi ha detto ” portalo così, dritto, senza svergarlo”; voi sapete cosa significa “svergare”? Io lo so solo ora perchè me lo ha naturalmente spiegato: non “rompere” la carne del pesce; succede se si forza il pesce piegandolo ad U o tenendo troppo stretto  il sacchetto o sbattendolo e maltrattandolo.  Al d i  la del termine svergare usato dai pescatori di Anzio credo sia utile sapere che la carne “rotto” in cottura si asciuga o addirittura si secca.

Sapevate che...

In linea generale il pesce a spina va cotto sempre per  i 3/4 del tempo lasciando a contatto del fondo del tegame la parte con la pelle? Lo faccio d’istinto di metterlo sempre prima in quel verso, ma dividendo il tempo di cottura fra le due parti esattamente a metà. La pelle è più resistente ed impedisce che la carne del pesce, delicata e tenera, si asciughi o secchi a contatto del troppo calore, per questo va girato solo negli ultimi minuti di cottura.

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
La ricetta per fare in casa il sale di sedano
Sale di sedano

E' stata...

mini tortillas con la mandola - la ricetta di Semplicemente Cucinando
Mini tortillas al forno con Mandola e aceto balsamico

Conoscete la...

Chiudi