cornetti integrali

Su cornetti integrali e il raduno romano di foodblogger

Ben 6 giorni per “metabolizzare” il grande evento romano del ponte del 25 aprile che ha visto radunata a Roma una banda di foodblogger ! Incredibile!
E ancora non so da che parte iniziare nel descrivere come l’ho vissuto; ma piano piano le cose usciranno da sole.
Una foto che parla per tutte, è di Vaty , oserei definirla il leader dolcissimo, ma efficientissimo di questo evento, si è trascinata dietro, con il suo entusiasmo e la sua verve l’intero  gruppo.

raduno romano bloggalline

Fotografia di Vaty

Un grazie di cuore a chi si è preso la responsabilità dell’intera organizzazione dell’evento e la scelta dei due ristoranti Trattoria da Carlone e il magico ristorante Aroma di Palazzo Manfredi  Monica e Roberta  . Si saranno anche esposte, vero ;-), ma giocavano al sicuro: due appuntamenti perfetti! Gli scatti parlano da soli direi :

Fotografia di Agnese

Di fatto l’ho vissuto un pò si “striscio” vuoi perchè per me è stato un ponte lavorativo e quindi mi sono persa tutto quello che è stata la parte attiva di socializzazione prima e dopo gli incontri ai ristoranti, vuoi perchè di fatto sono una persona timida e un pò inibita davanti ai social networks, al bazzicare nei commenti da un blog all’altro, complice il tempo tiranno e il perdermi fra i miei mille interessi, ma conoscevo, anche solo dai blog , quasi nessuno.
Non ho neanche scattato una foto e che sia successo a me è tutto dire! Ma quando sono finalmente arrivata al ristorante il pranzo era già bello ed iniziato e giusto il tempo e il modo di scambiare due chiacchiere con chi già conoscevo Silvia Maddalena ed Emanuela , un ciao di corsa a ; Sabrina – peccato! e la scoperta della rivoluzionaria Simona con i capelli corti :-).
Piacevolissime  scoperte sono state ancora lo Ziopiero che carisma! ed è proprio vero che un uomo ai fornelli o è pericoloso o ha una marcia in più come lui; Simona allegra e solare persona con il suo bellissimo Tavolartegusto -troppo serio per la sua vivacità  :-); Candida piacevolissima e dolcissima,  Roberta l’incontenibile e tanti altri, tutti per l’allegra compagnia.

Sono tornata a casa ripromettendomi di girare molto di più fra i blog e…vedi come già sono in ritardo sulle mie promesse, ma anche questo secondo ponte doveva passare per rientrare nella norma.  Però qualcosa ho mantenuto: sono passata dallo Ziopiero – devo finalmente sposare anche io i lievitati e con chi se non con lui?  Visti, letti e deciso : i cornetti integrali sono miei, provo a farli!
Beh…io sono soddisfatta anche se solo gli occhi esperti avrebbero dovuto darmi la conferma, la certezza che il mio impasto si era incordato.  Ovviamente avevo parlato con lo Ziopiero dei suoi lievitati, dell’uso minimale di lievito – mi ha incuriosita da matti vederne la resa visto che digerisco poco il lievito – e della massiccia idratazione dei suoi impasti e questi cornetti integrali mi sono sembrati una buona via di  mezzo di difficoltà. Accertato di avere pochissimo miele in casa ho deciso di farli lo stesso aggiungendo un tantino più di zucchero, riempendo quei pochi cornetti che sarei riuscita a riempire.

cornetti

Beh….non ce l’ho fatta a mangiarli per colazione, si era intanto fatta quasi ora di pranzo, ma ….buonissimi !

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
la più semplice ma buonissima zuppa di fagioli e farro
Zuppa di fagioli e farro

Zuppa di...

vellutata zucca e speck
Vellutata zucca e speck

Un tocco...

Chiudi