Sgombro fave e finocchietto selvatico

pasta con sgombro fave e finocchietto

Sgombro fave e finocchietto selvatico

Sgombro fave e finocchietto selvatico per servire un primo piatto di pasta, quelli che amo di più cucinare perché me li sogno tutta la settimana.
Non so per voi, ma la mia pausa pranzo è sempre piuttosto svogliata e tirata via con qualcosa di ultra veloce.
La domenica a pranzo un primo piatto non manca mai. E quasi sempre con un condimento rapido ma, diciamo, intenso e profumato.

In questo piatto di pasta con sgombro fave e finocchietto selvatico il più sano di mare e tanto di stagione dalla terra.
Lo sgombro, pesce azzurro per eccellenza, ricco in proteine ad alto valore biologico e di acidi grassi mono e poli insaturi – quei famosi omega3 tanto amici del colesterolo. Per me sempre e solo lo sgombro fresco, confesso che quello in scatola mi piace poco, troppo esaltato il suo sapore.

Le fave, un legume ad alto potere nutritivo e poche calorie, amiche anche del colesterolo perché  ricche di fibre. Ma, ahimè, vietatissime e sconosciute alle persone affette da favismo.
E, finalmente, anche il finocchietto selvatico così fresco e intenso nell’aroma.

Sgombro fave e finocchietto selvatico…un piatto di pasta davvero veloce, ma ricco e intenso nel gusto.

Sgombro fave e finocchietto

Vi siete mai chiesti il perché di quel cartello esposto nei negozi di verdura nel periodo delle fave? “In questo negozio si vendono fave”.
Le fave in massima parte, ma tante altre verdure e diversi farmaci,  contengono delle sostanze che nei portatori della malattia – favismo in Italia, Glucosio-6-fosfato deidrogenasi deficit(G6PDD)nel resto del mondo – scatenano l’insorgenza di crisi emolitiche anche fatali.

I portatori di questa malattia genetica sono privi di un enzima – G6PPD, appunto – che protegge i globuli rossi dallo stress ossidativo che provoca un danno, fino allo scoppio, della membrana cellulare. Le fave, in particolare, sono ricchissime di sostanze che provocano stress ossidativo.

SalvaSalva

SalvaSalva

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 2 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
panna cotta bicolore fragole e zafferano
Panna cotta bicolore fragole e zafferano

Volete un...

ravioli di zucca con mandorle amare e pistacchi
Ravioli di zucca con mandorle amare e pistacchi

La fonte...

Chiudi