la ricetta velocissima per fare la salvia fritta

Salvia fritta: è spaziale!

Se sei qui a leggere la ricetta della salvia fritta è perché curioso/a o perchè sai di cosa vorrei parlarti?
Se solo curiosità, beh, procurati della salvia fresca, questo è il periodo, armati di una birra che terrai in frigorifero perché sia bella ghiacciata, dell’olio di semi di arachide e un pò di farina.
10 minuti 10 e la tua salvia fritta sarà pronta per accompagnare un bel bicchiere di vino frizzante fresco o due risate finalmente in compagnia di qualche amico…non troppi. Poi ti tocca friggere troppe foglie perchè, inevitabile, una tira l’altra.
L’ideale sarebbero le foglie di salvia grandi, ma vale la pena anche con quelle medie.

La salvia fritta  è qualcosa di spaziale! Croccantissima, velocissima da preparare e buona buonissima.
Un sapore unico e stuzzicante davvero. Un sapore inimmaginabile se non lo conosci. 

Ho provato ad aggiungere un pò di pasta di acciughe e ci sta divinamente bene. Ma puoi anche mettere le acciughe se non hai la pasta.
Maledettamente croccante e golosa la salvia fritta è perfetta come aperitivo o come antipasto, stimola le papille gustative con profumo e aroma pazzeschi.

Pochi gli accorgimenti per fare la salvia fritta perfetta:
la birra fredda è l’ideale perchè, avendo il lievito, con il calore dell’olio farà esplodere la pastella in bolle bellissime e buonissime.
Se proprio non hai la birra puoi usare l’acqua frizzante. Importante che sia fredda.
La pastella deve avere quelle consistenza tale da non scivolare via quando sollevi le foglie, ma neanche formare un ammasso intorno alle foglie.
Prepara prima la farina e poi aggiungi la birra un pò alla volta, mescolando sempre per non formare grumi.
Friggi poche foglie alla volta perchè la pastella fredda farà abbassare parecchio la temperatura dell’olio
ed il rischio che assorba troppo olio e diventino pensanti da mangiare.
il consiglio di sempre quando si deve friggere è di usare un T per alimenti per tenere sotto controllo la temperatura.

Non ho altro da suggerire 😉 se non di provare assolutamente a fare la salvia fritta.
Se sei per il fritto leggero ma gustoso sbircia anche la ricetta della tempura  le polpette di finocchietto selvatico o le donzelline toscane 

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 1 rating

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....