risotto asparagi e zafferano

Risotto asparagi e zafferano

Oggi con il risotto asparagi e zafferano non butteremo via nulla degli asparagi.

Lessiamo le parti terminali più dure per preparare il brodo, riduciamo in crema la parte centrale degli asparagi e usiamo le punte appena sbianchite per completare e servire. Il tutto avvolto nell’aroma dello zafferano ed in una cremosa mantecatura finale con burro e parmigiano.

Il segreto per un  risotto cremoso ed avvolgente è sempre e solo quello di mantenerlo piuttosto all’onda. In questo modo da il meglio di se.
Ancora: il riso andrebbe salato appena messo nel tegame e poi corretto di sale alla fine.
Nel risotto asparagi e zafferano ho fatto una base di cipolla fresca che ho appassito e poi allontanata dal tegame per tostare il riso. Una volta tostato e sfumato ho rimesso la cipolla. In questo modo non rischiate che la cipolla bruci tostando il riso compromettendo così l’aroma finale del piatto. Potete anche appassire la cipolla in un tegamino a parte; questo davvero non cambia nulla.
Sbianchire le punte significa sbollentarle per pochi minuti e poi passerelle in acqua e ghiaccio. Rimangono croccanti e di un bel color verde vivo e non terribilmente smorto come se le lessassimo a lungo.

 

Come sempre, o quasi, nella mia cucina nulla di complicato e laborioso e portiamo a tavola il risotto asparagi e zafferano in poco più del tempo di cottura del riso.
Riso arborio, riso carnaroli o riso Roma o ancora Vialone Nano i più adatti per il risotto. Personalmente preferisco il Roma o il Vialone Nano, ma se siete curiosi di scoprire le differenze date uno sguardo ad un approfondimento che ho fatto qualche tempo fa.

Zafferano e asparagi un accostamento che avevo già testo nel timballo di riso imponente e farcito con prosciutto cotto e mozzarella; anche asparagi e pachino per un piatto di paccheri golosissimi o, in onore del Carbonara day del 6 aprile,  la carbonara di asparagi. Come li fate li fate, sono sempre una sferzata di primavera.

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 1 rating

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....