Oggi trippa la più tradizionale delle ricette romanesche

Oggi trippa la più tradizionale delle ricette romanesche

Non c’è niente da fare, questo gran freddo invoglia a cucinare piatti un poco più ricchi e gustosi e quindi… oggi trippa la più tradizionale delle ricette romanesche. 
La trippa, frattaglia decisamente economica,  fa parte del cosiddetto quinto quarto ed è ricavata dalle diverse parti dello stomaco del bovino.
E’ un alimento nutriente ma affatto grasso e viene normalmente venduta in macelleria già scottata; diffidate da quella trippa che vedete sui banchi completamente sbianchita, è indice di pre trattamento con sostanze chimiche poco salutari. Meglio affidarsi alla trippa meno cangiante sia pur già scottata in acqua.
Può fare effetto, lo so, l’idea, ma garantisco, che una volta superata la prima impressione, vi renderete conto di quanto il piatto sia gustoso.

Imperativo, nella cucina romana, è il completare la trippa con una grattata di pecorino romano unito a qualche foglia di menta.

Due sapori piuttosto insistenti, quelli del pecorino e della menta, ma che esaltano ed armonizzano il sapore della trippa.

la trippa la più tradizionale delle ricette romanesche

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
pasta con sgombro fave e finocchietto
Sgombro fave e finocchietto selvatico

Sgombro fave...

pasta finocchietto selvatico e alici
Spaghetti finocchietto selvatico e alici

Spaghetti finocchietto...

Chiudi