mousse di ricotta e melagrana

Mousse di ricotta e melagrana: facilissima e senza panna!

La mousse di ricotta e melagrana è un dessert al cucchiaio facilissimo e velocissimo da preparare.
Buona, buonissima è preparata senza panna e con sola ricotta di bufala freschissima.

L’aggiunta di zucchero a velo è assolutamente personale e a gusto. Aggiungete lo zucchero a velo mentre montate la ricotta con le fruste elettriche o con la planetaria se tanta è la ricotta.
Montate in continuazione per una decina di minuti e, dopo ogni piccola aggiunta di zucchero a velo, assaggiate per regolarvi su quanto aggiungerne. Il vostro gusto la fa da padrona.

Perché la mousse di ricotta e melagrana esploda di aroma e di sapore al primo cucchiaio dovete usare ricotta di bufala freschissima.  Vanno benissimo anche di mucca o di pecora purchè reschissime.
Il segreto è tutto qui.

Montando con le fruste elettriche non vi servirà aggiungere la panna per avere una mousse soffice, impalpabile e delicatissima al palato.

Il contrasto di consistenze, con la gelatina di melagrana prima e suoi semi  e la granella di pistacchio poi, sarà piacere puro per il palato già dal primo cucchiaio.
Ho scelto la granella di pistacchio, ma potete optare per mandorle, nocciole, noci…quello che preferite e più vi piace.

Tempo di melagrana per cui melagrana ho scelto, ma potete optare poi per gelatina di mirtilli o lamponi. Importante che ci sia il contrasto acido/dolce con la ricotta.
Adoro la mousse di ricotta: essenziale, leggera e soffice. Perfetto l’accostamento, al posto della panna, con il cioccolato .

Come ottenere la gelatina di melagrana

Preparare la gelatina di melagrana per la mousse di ricotta e melagrana è semplicissimo: se avete l’estrattore ancora meglio e sarà davvero questione di pochissimi minuti ottenere il succo.
Non ho l’estrattore e mi sono dovuta arrangiare. Dopo aver diviso la melagrana in due, l’ho spremuta con lo spremi agrumi per ricavare la maggior parte del succo. E… non buttate via i semi! A parte quei 5 o 6 che vi serviranno interi per guarnizione, raccogliete gli altri nello schiacciapatate e spremeteli. Vedrete quanto succo otterrete!

Per ottenere la gelatina di melagrana ho utilizzato la colla di pesce. Considerate che normalmente si usano 12 g di colla di pesce  ( 6 fogli da 2 gr l’uno) per gelificare 500 ml di liquido, qualsiasi esso sia.
Se, viceversa, volete ottenere una gelatina ancora più densa, da tagliare a coltello, allora ne dovrete utilizzare 8/9 fogli da 2 gr sempre per 500 ml di liquido.

Da 2 melograne di media grandezza ho ottenuto 200 ml di liquido e usato 4 g di colla di pesce.

La colla di pesce deve essere “reidratata” prima di essere aggiunta al liquido da solidificare.
In questo caso ho spezzettato i due fogli di colla di pesce in pochi ml freddi di succo di melagrana e poi ho aggiunto il tutto al succo caldo nel tegamino. Mescolato un pò perché la gelatina si sciogliesse completamente nel succo.
Solo raffreddandosi la colla di pesce solidifica.
Trasferite quindi il succo nei bicchieri, ciotoline o coppette in cui intendete servire la mousse di ricotta e melagrana. Ponete in frigo per una notte circa.
In questo modo il succo di melagrana solidifica e potrete completarlo, al momento di servire, con la mousse di ricotta, i semi di melagrana e la granella di pistacchio.

mousse di ricotta e melagrana Vi piacciono le mousse anche salate? Allora sbirciate la mousse di tonno – fatta con tonno e robiola, la mousse al salame – ancora robiola, ma anche panna e, per chiudere in bellezza, questa golosissima mousse di cioccolato al caffè.
Perfette, se salate, da offrire come antipasto, se dolci come golosi dessert al cucchiaio.

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 2 ratings

Condividi