gnocchi funghi e stracchino

Gnocchi funghi e stracchino: avvolgenti e saporiti!

Aggiornato il 21 Ottobre 2020 da Lalla

Oggi vi propongo un modo diverso di utilizzare i funghi: gnocchi funghi e stracchino.
Non il solito risotto e vi garantisco che il risultato è da WOW con pochissimo tempo e pochissimi funghi.
Potrete utilizzare per questo primo piatto di cui farete anche scarpetta sia i funghi porcini freschi che quelli secchi e, ultimo ma non ultimo, i funghi surgelati.

Ho preparato  gli gnocchi funghi e stracchino con tutti e tre i tipi di funghi e sempre è stato un successo, con scarpetta finale.
I funghi porcini, siano secchi, surgelati che freschi sono talmente saporiti che ne bastano davvero pochi per dare aroma ad un piatto.

Nel caso utilizziate i funghi porcini secchi abbiate cura di rinvenirli in un pò di acqua tiepida e poi utilizzare  quell’acqua per portarli a cottura.
Se utilizzate solo i funghi porcini freschi per le dosi che indico ne basterà uno di media grandezza.
Se, infine, utilizzate i funghi surgelati -le buste di funghi mistivanno benissimo, ne basteranno  200 g.
Ancora potete fare un misto fra funghi secchi e quelli surgelati come ho fatto io in questo caso.

La differenza, la freschezza e la gioia del palato in questo piatto di gnocchi funghi e stracchino è la salsa al formaggio.
Si lo stracchino che magari vi sembrerà un pò anonimo nel gusto, ma non lo è.
Il profumo e la freschezza dati da un battuto di erbe aromatiche – timo, origano e prezzemolo – fanno davvero la differenza. Smorzano l’aroma dei funghi regalando al piatto tanta freschezza.

gnocchi funghi e stracchino

La salsa al formaggio aiuta poi a legare in modo delicato ed avvolgente il tutto. 

Vi lascio alla ricetta e … garantito che a portare in tavola un primo piatto di gnocchi funghi e porcini ci vuole davvero pochissimo tempo ed il bis è assicurato.
I funghi la fanno da padrone in questo periodo e se li trovate freschi ancora meglio!

gnocchi di patate per il primo piatto gnocchi funghi e stracchino

Se PROVI LA RICETTA fammelo sapere:
SEGUI @semplicementecucinando
PUBBLICA con l’hastag #semplicementecucinando
Sarò felice di condividere la tua rielaborazione! 
Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (4.8 /5)
  • 2 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....