Gamberi rossi in salsa verde

gamberi rossi in salsa verde: semplicemente cucinando

Gamberi rossi in salsa verde

Oggi un piatto speciale, sicuramente non da tutti i giorni, ma che vale comunque la pena tenere a mente: gamberi rossi in salsa verde.
Un piatto di pesce prelibato, delicato e di grande effetto. Davvero squisito.
Dico non da tutti i giorni perchè i gamberi rossi, pregiati e dalle carni decisamente prelibate, non sono certo economici.
Probabilmente sarà un’occasione speciale a portarvi a comprarli, ma quella volta vi tratterete da signori con pochissimo sforzo.

I gamberi rossi in salsa verde hanno il vantaggio indiscusso che si portano a tavola davvero in 15 minuti, sono facilissimi e buonissimi.
Come sempre sarà la qualità del pesce a farla da padrona nella riuscita della ricetta.
Le carni sono talmente prelibate che, quando si è certi della freschezza del pesce, si mangiano crudi.
In questo caso ho sbollentato i gamberi rossi per 2 minuti di orologio per evitare che, una lunga cottura, ne potesse rovinare la consistenza ed il gusto.

Credetemi vale davvero la pena, una volta, concedersi un piatto di gamberi rossi in salsa verde.
Pochi saranno un ottimo antipasto, tanti un prelibato secondo piatto di pesce.

Il condimento nasce da un lontanissimo ricordo di piatto di gamberi di fiume mangiati alla base delle Cascate delle Marmore.
Vedere quei gamberi così freschi sul banco della pescheria mi ci ha riportata con il pensiero e …non ho resistito. Una manciata per due persone, ma dovevo togliermi lo sfizio.
Ci credete? Alla fine ho fatto anche scarpetta in quella salsina e grattato via tutto quello che poteva venire dai residui di carapaci nel piatto.

La chiamo salsa verde perchè esiste un fondo verde, il prezzemolo, ma la base è una citronette: olio extravergine di oliva e succo di limone.
A questa ho aggiunto prezzemolo, capperi e alici tritate a coltello; ho solo profumato con un spicchio d’aglio che poi ho eliminato, ma se lo amate potete tritarlo insieme al resto.
La salsa deve risultare piuttosto liquida e non densa come quella che accompagna il bollito. Gli aromi che andrete ad aggiungere devono essere solo il fondo.

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (4.8 /5)
  • 2 ratings

Condividi