Gamberi fiori di zucca e zafferano: un primo piatto stra buono!

gamberi fiori di zucca e zafferano: un primo piatto sera buono!

Gamberi fiori di zucca e zafferano: un primo piatto stra buono!

Gamberi fiori di zucca e zafferano: un primo piatto sera buono, primaverile, fresco, cremoso, delicatamente saporito.
Difficile non bissare! E farete anche scarpetta nel piatto 😉
Nasce da quello che avevo in frigo e dispensa, senza nulla di programmato e/o previsto.
Di quei piatti che ti escono così, con la voglia e la concentrazione di portare a tavola qualcosa di diverso. Senza lavorare però troppo.
E… davvero ha soddisfatto tutte le aspettative e voglie del momento.

E vi dirò di più: nasce con i gamberi surgelati che, spesso e volentieri, “sanno di poco” come diciamo noi a casa; il suggerimento è di prediligere sempre il fresco e di buona qualità.

Due piccoli passaggi fondamentali perché questo primo piatto con gamberi fiori di zucca e zafferano sia davvero speciale:

preparate con i carapaci e le teste dei gamberi un leggero fumetto: sarà fondamentale per insaporire il piatto finale e nessuno spreco in cucina;
pulite accuratamente i fiori di zucca ed aggiungeteli solo negli ultimissimi minuti della mantecatura della pasta nel condimento.
Sciacquali delicatamente ed asciugateli tamponando bene.
Sono solita togliere il pistillo interno perchè, cotto, rilascia un gusto vagamente amarognolo, ma c’è chi sostiene che non va tolto. A gusto del tutto personale.
Lo so tradizionalmente i fiori di zucca di preparano fritti , ma vi garantisco che anche con il pesce sono speciali. Sbirciate anche questo coucous …con le alici…

Il fumetto di gamberi:
è una preparazione di base di origine francese che, solitamente, si prepara soffriggendo gli scarti dei crostacei con cipolla, qualche pomodoretto e qualche gambo di prezzemolo.
Quando tutto è rosolato si sfuma con vino bianco e si bagna con tanta acqua quanto basta per ricoprire completamente a filo gli scarti.
Si porta ebollizione e si lascia cuocere per circa un’ora.
Il risultato finale è un fondo piuttosto denso, concentrato e saporito, perfetto, usato in piccole dosi, per insaporire primi piatti a base di pesce.
Averlo congelato nei classici stampi da ghiaccio risolve ed impreziosisce davvero tantissimi piatti.
Non volevo però un gusto così forte che probabilmente avrebbe “ammazzato” il sapore dei fiori di zucca; ho preparato, quindi,  qualcosa di molto più leggero e delicato, senza soffritto, senza verdure aggiunte e un pò più diluito. Era perfetto! Nei passaggi della preparazione vi spiego come fare. Facilissimo e, una volta pronti con il condimento e la pasta scolata, sarà pronto anche lui.

Cosa serve per fare per preparare la pasta gamberi fiori di zucca e zafferano: 
pentola con il doppio fondo o lo spargifiamma ;
padella antiaderente

Print Friendly, PDF & Email

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 2 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....