Chitarra crema di peperoni e feta greca

Un primo piatto che sa di estate: chitarra crema di peperoni e feta greca

Chitarra crema di peperoni e feta greca

Un bel piatto di chitarra crema di peperoni e feta greca e potrete quasi dire di mangiare light.

Nessun soffritto, solo un goccio di buon olio extravergine di oliva e tanto tanto gusto e profumi da inebriare il naso solo condendo la pasta.
E quello che è il bello che per portare a tavola la chitarra crema di peperoni e feta greca serve pochissimo tempo e quel poco anche programmabile e da fare con anticipo. Croccante il giusto, saporita, fresca e gustosa allo stesso tempo. 

L’unica cosa che serve è arrostire i peperoni per poi frullarli e ridurli in crema. Chi mi legge sa che arrostisco i peperoni a diretto contatto con la fiamma e non mettendoli in forno; trovo che mantengano di più la loro croccantezza così. E ci voglioni 10 minuti dieci di orologio senza morire di caldo accendendo il forno.

Ho scritto “quasi” light per la presenza della feta greca, notoriamente un formaggio calorico e, ahimè, ricco di colesterolo e di sale.
A base di latte di pecora e di capra, il sapore è piuttosto intenso e sapido ed in questo primo piatto è assolutamente mitigato dalla dolcezza del peperone.  Così come la dolcezza del peperone è insaporita dalla feta.
Siate parchi nell’aggiungerla se siete a “dieta” 😉 perché, in verità, anche poca regala quel suo aroma particolarissimo.
Da circa 10 anni alla feta greca è stato riconosciuto il marchio DOP pertanto il termine “feta” – in greco significa fetta – può essere utilizzato solo per il formaggio greco preparato secondo lo specifico disciplinare.

Scopro ora, scorrendo le ricette, che la feta greca ricorre spesso nella mia cucina estiva 😉 …la trovate : con l’anguria, con le lenticchie, con i pomodori confit e ancora con i peperoni e ve la proporrò presto in un’altra recentissima insalata.

Completate la chitarra crema di peperoni e feta greca con delle olive Kalamata tritate a coltello e, mi sono dimenticata all’ultimo di aggiungerla, delle fettine sottili di  cipolla rossa di Tropea croccante. Fritta rapidamente in olio di semi di arachide a 165-170°. Secondo me ci sta benissimo! Fatemi sapere se decidete di aggiungerla.

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 2 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
la ricetta dei falafel di fave
Falafel di fave…irresistibili ed inconfondibili

Facile, veloce,...

peperoni al forno
Peperoni al forno

Talmente sciocca,...

Chiudi