Carpaccio di orata su letto di insalata e agrumi

carpaccio di orata su letto di insalata e agrumi

Carpaccio di orata su letto di insalata e agrumi

Carpaccio di orata su letto di insalata e agrumi è nata mentre ascoltavo le spiegazioni di Alberto Ciarla su come si prepara il ceviche peruviano. Se siete curiosi di sapere di che si tratta leggete qui

Quest’anno al Pelagos 2012 – la fiera della nautica a Roma , c’era anche il Circolo dei Buongustai di Fabio Campoli e in quella sede Alberto Ciarla ha descritto come si prepara il Ceviche peruviano e da quel ceviche , che bene conosco, nasce la ricetta de il carpaccio di orata su letto di insalata e agrumi.
A seconda delle quantità può rappresentare sia un antipasto che un delicato secondo piatto di pesce 

al Pelagos il Circolo dei Buongustai

Non manco mai alla fiera della nautica che si svolge a Roma ogni anno in questo periodo; vuoi perchè in questo ambito sino a qualche anno fa si svolgeva anche la fiera della subacquea, l’altra mia grande passione, vuoi per rifarmi gli occhi davanti a tante bellissime fotografie subacque esposte nell’area culturale del Pelagos e vuoi per sognare davanti a barche a vela che mai avrò.

Quest’anno c’era un motivo in più: il contest “Pelagos and Kitchen” organizzato dall’associazione Pelagos, fra le sue mille attività, per sensibilizzare, diffondere, far conoscere e rispettare il mondo marino; tantissime le ore dedicate alla gastronomia durante l’intera durata della manifestazione con incontri e tanti nomi noti del mondo della cucina.

al pelagos 2012 il Circolo dei buongustai

 

Fabio Campoli al Pelagos 2012

 

Domenica pomeriggio, nell’immensa area dedicata al Circolo dei Buongustai, hanno incontrato Fabio Campoli, quale giudice del contest, e dedicato più di un’ora ad Alberto Ciarla, titolare di un notissimo e raffinato ristorante di Roma che ha preparato dal vivo un eccellente carpaccio di spigola che lui ha ricordato come “il cevice” piatto peruviano a base di pesce (in Perù usano la corvina) e cipolla marinati nel lime. Alberto Ciarla ha dato ottimi consigli sulla marinatura del pesce e fatto divagazioni interessantissime sul accostamento cibo/vino; un uomo davvero brillante, di grande spessore e di spirito decisamente romano. L’occasione mi ha permesso anche di dare un volto ad alcune blogger: Roberta di “In Cucina con Roberta” promotrice del contest, Silvia di “Acqua e farina” che conoscevo solo per email e le vincitrici del contest, Emi e Cecilia, con il loro blog “Ladies Marmelade”.
Veniamo al mio carpaccio…vuole solo ricordare questo piacevolissimo evento; non è fatto con la regina del mare come Alberto Ciarla ha definito  la spigola, non usa il lime come nel cevice da lui proposto, non vuole essere Alberto Ciarla:-) :-)…proverò però a farlo molto presto 😉

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
La colomba di Pasqua con li.co.li appena cotta
La Colomba di Pasqua con il li.co.li

La mia...

La ricetta per fare il risotto cozze e gamberi perfetta
Risotto cozze e gamberi

Difficile preparare...

Chiudi