Burger radicchio rosso e zucca

burger di radicchio rosso e zucca

Burger radicchio rosso e zucca

I burger radicchio rosso e zucca sono un secondo piatto leggero, ma gustoso allo stesso tempo.
Il contrasto fra il gusto amaro del radicchio e quello dolciastro della zucca si sposano benissimo.
Avevo provato i due ingredienti in questa crema di zucca e radicchio  e lo ripropongo in questo secondo piatto facilissimo, veloce che da libero sfogo alla fantasia.

Ho usato, oltre il radicchio e la zucca, 1 uovo e del pecorino romano; se volete potete potete sostituire il pecorino con il parmigiano reggiano e/o aggiungere dentro ogni burger un pezzetto di formaggio filante per dargli un tocco in più.
I burger di radicchio sono profumati sin dall’inizio: la zucca cotta al forno con rosmarino e un pezzetto d’aglio; il radicchio rosso ripassato in padella da crudo con del porro affettato. E ritroverete tutti quei profumi al primo taglio del vostro burger caldo.

Per preparare i burger radicchio rosso e zucca dovete cercare il radicchio di Treviso, quello con le foglie sottili e dalla forma allungata; la varietà tardiva, molto meno amara, più pregiata e dal gusto unico.  Il radicchio rosso tondo è più adatto per essere mangiato in insalata ed ha un sapore molto meno intenso di quello di Treviso.

burger di radicchio rosso e zucca

I burger radicchio rosso e zucca se cotti al forno sono leggerissimi – non li definirei esattamente light data la presenza di uova e pecorino –  e potete servirli con della granella di pistacchi tostata, profumarli con qualche filo di erba cipollina, un goccio di aceto balsamico di Modena o ancora con del Ketchup .

Un’insaltina mista potrebbe completare una cena tutto sommato leggera e gustosa.

Note alla preparazione dei burger radicchio rosso e zucca: 

potreste trovare degli scostamenti nelle quantità di pangrattato che indico: dipende tantissimo da quanto fate asciugare le verdure prima di frullarle.
Fate asciugare bene la polpa della zucca in forno e ripassate in padella il radicchio sino a quando tutta l’acqua di vegetazione sarà evaporata. Senza bruciare nulla 😉 .
Un suggerimento utile: una volta preparato il composto e raggiunta la giusta consistenza, ponetelo in frigorifero per una mezz’oretta. Sarà molto più veloce il maneggiarlo per formare i burger!

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 1 rating

Condividi

Leggi altro:
Insalata di riso, bresaola, rughetta e parmigiano
Insalata di riso bresaola, rughetta e parmigiano

Insalata di...

calamari in vasocottura
Calamari in vasocottura

Se provi...

Chiudi