Brutti ma buoni

i brutti ma buoni - La Ricetta

Brutti ma buoni

I brutti ma buoni saranno anche brutti, ma sono buoni ma morire. Hanno origine in Lombardia e piu’ precisamente a  Gavirate, in provincia di Varese; il nome conferma la particolarità di non avere una forma definita e delineata, appaiono, infatti,  piuttosto irregolari e con qualche bozzo, ma sono terribilmente buoni.
Le loro caratteristiche sono la friabilità e la leggerezza  data dalla presenza di albumi montati fermi e meritano considerazione quale  validissima alternativa alla meringa quando vi trovate nel frigorifero albumi in eccesso.

La preparazione dei brutti ma buoni non è difficile, una ricetta veloce e facilissima carica di energia “buona” data dalle proteine degli albumi d’uovo, dai grassi vegetali della frutta secca. 

Potete prepararli sia con le mandorle che con le nocciole che utilizzandone metà e metà.
I brutti ma buoni tradizionalmente sono preparati sotto Natale, siamo in autunno, lo so,  ma di sana energia si può avere bisogno sempre. Che poi…mica sono così brutti.

I brutti ma buoni - La Ricetta di Semplicemente Cucinando

Valutazione della ricetta

  • (0 /5)
  • 0 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
chili di carne
Il Chili con manzo e maiale

Con questo...

Oggi trippa la più tradizionale delle ricette romanesche

Non c'è...

Chiudi