Penne alla spigola e limone un’ottima ricetta per riciclare della spigola avanzata della sera prima, preparata al sale decisamente in abbondanza e  con l’uso del solo albume montato a neve come legante.

Il sugo è venuto delicato e saporito allo stesso tempo, buono e rapido da fare, giusto i tempo di portare a cottura la pasta.

penne alla spigola e limone

Penne alla spigola e limone

Per riciclare un avanzo di spigola cotta al sale. Risultato eccellente!
Preparazione 5 min
Cottura 15 min
Totale 20 min

Ingredienti
  

  • 400 g penne – io La Pasta di Gragnano
  • 400 g spigola
  • 1 spicchio d'aglio
  • cognac per sfumare
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 1 albume
  • 1 limone la scorza

Procedimento
 

  • Scaldate in un tegamino in due o tre cucchiaiate di olio uno spicchio d'aglio schiacciato, ma non sbucciato, qualche scaglia di peperoncino ed un cipollotto fresco.
    Appena cominciano ad imbiondire unite la spigola tagliata a pezzetti e lasciatela cuocere, se è cruda, per non più di 10 minuti; io l'ho solo fatta insaporire pochissimi minuti essendo già cotta; sfumate con un dito di brandy e spegnete il fuoco.
  • Mentre aspettate che la pasta cuocia, grattate o frullate la buccia, senza la parte bianca, di un limone possibilmente non trattato ben lavato.
    Montate a neve ferma l'albume, tagliate finemente qualche foglia di prezzemolo e di timo fresco, tenete tutto da parte.
  • Dcolate la pasta ben al dente – ho usato i pennoni de La fabbrica della pasta di Gragnano che sapevo non mi avrebbero tradita – condite con la spigola, mantecatela aggiungendo l'albume, la buccia di limone ed il prezzemolo, unite un filo d'olio crudo e portate subito in tavola
Portata Primi Piatti, primi piatti con il pesce
Cucina pronte in pochi minuti, ricette del riciclo, ricette dell’autunno

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.