Ho trovato la ricetta della minestra di porri su di un libro della Cucina Regionale Toscana
non le ho cambiato neanche una virgola, mi ha colpita da subito così tale e quale.
Ora che l’ho cucinata, assaggiata e fotografata,
vi suggerisco e consiglio di provarla:
delicatissima, completa e appagante.

Non immaginate il sapore del porro come quello della cipolla: niente a che vedere! Delicato e buonissimo. In queste giornate di tramontana una minestra scalda che è un piacere.
Vi confesso che il porro è, da un pò di tempo, il mio più fiero alleato in mille ricette e piatti.
In questa minestra di porri la fa da padrone incontrastato.

Niente patate, niente latte, niente panna, la giusta cremosità della minestra di porri in questa ricetta toscana è data dall’aggiunta di un cucchiaio di farina stemperata con un cucchiaio prima dell’aggiunta del brodo.

Un pò come nella ricetta del bordatino toscano dove la cremosità è data da farina gialla di mais.
Ero tentata di mettere la farina di mais invece della farina 0, ma alla fine non l’ho fatto. da provare sicuramente anche questa alternativa!

Minestra di porri: la ricetta toscana
Preparazione5 minuti
Cottura40 minuti
Tempo totale45 minuti
Porzioni: 4 persone
Stampa ricetta

INGREDIENTI

  • 600 g porri
  • 600 ml brodo vegetale
  • 90 g pinoli
  • 4 fette di pane raffermo
  • 1 cucchiaio farina
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero macinato di fresco
  • sale

PROCEDIMENTO

  • Affettate sottile la parte bianca dei porri e fatela appassire con un filo di olio nel tegame in cui poi preparerete la minestra ; unite, se necessario, mezzo mestolo di brodo.
    Stemperate un cucchiaio di farina, unite tutto il brodo, incoperchiate e lasciate stufare così sino a quando non vedete i porri completamente disfatti. Occorreranno 35/40 minuti
  • Appoggiate sul fondo di ciascun piatto una fetta di pane raffermo, copritela con la minestra di porri e completate con un pizzicore abbondante di pinoli e, se vi piace, una grattata di pepe nero macinato di fresco. 
    Servite la minestra di porri calda e spolverizzata di parmigiano grattato.
Portata Minestre e Zuppe, Primi Piatti
Tipo di Ricetta cucina toscana, ricette dell’autunno

Farro e cannellini, ribollita toscana, stracciatella romana e chi più ne ha più ne metta…. tutti i piatti che scaldano il cuore nelle giornate fredde, umide ed uggiose.

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.