Facile quando non mai, veloce non basta – velocissimo, colorato tanto, profumato di più, gustoso da matti. Che più posso sintetizzare su questo piatto di  insalata tiepida di primavera con vinagrette al prezzemolo?
Nulla, potete solo provare a farla e lo rifarete un sacco di volte.

Approfittiamo delle verdure di stagione che la primavera ci regala e facciamone un piatto unico : piselli freschifave fresche, fagiolini  lessati e poi conditi con  cipollotti freschi e una salsina fresca delicata e profumata al prezzemolo. Potete preparare l’insalata con qualsiasi verdura preferite.

Approfitto di questo momento così colorato, così naturale e così semplice, così caldo di questa primavera che si è prepotentemente imposta per ringraziare e dare spazio a due amiche virtuali Francesca e Joyce che mi hanno voluto pensare in due momenti diversi, ma tanto vicini tra loro, assegnandomi due riconoscimenti.
Mi sorprende come la rete, il web , il virtuale possano alimentare similitudini ed affinità fra persone che neanche si conoscono:

Francesca – farmacista come me che ha scelto una strada diversa dalla mia : lei specializzata nello studio e nell’equilibrio di un’alimentazione sana, io nella lotta sul campo con chi ha bisogno di una sanità efficiente.
Joyce – conosciuta per caso per soddisfare  esigenze diverse, ma accomunate dalla stessa passione: la cucina.
Da Francesca il premio The Versatile Blogger Award

Tutte e due mi chiedono di rivelare 7 cose su di me. Ne avrei 10, 20 , 30 ma fra tante le 7 più immediate :

  1. avrei bisogno di una giornata di 48 ore per andare a letto soddisfatta di aver fatto tutto
  2. sono curiosa
  3. in cucina faccio 10 cose insieme, ma non chiedetemi di farne 10 insieme nella giornata, non sono capace
  4. sono più tecnologica dei miei due uomini
  5. detesto la falsità e l’imbroglio
  6. amo poco i dolci
  7. sono sempre in sfida con me stessa

Dovrei passare il premio ad altri 15 blogger, per ora lo passo a tutte le mie amicizie virtuali che questo bellissimo mondo di food blogger mi ha fatto regalato.
E…chissà che in un momento di calma io non riesca anche a nominarle   😉 .
Va bene lo stesso se sono più di 15 ?

insalata tiepida di primavera - La ricetta su Semplicemente Cucinando

Insalata tiepida di primavera

Piselli, fave e fagiolini in un facilissimo e buonissimo mix
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Totale 25 min
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 1 kg 1 kg di piselli da sgranare
  • 1 kg fave da sgranare
  • 1/2 kg fagiolini fini
  • 2 cipollotti freschi

Per il condimento:

  • 1 manciata capperi sotto sale
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • succo di limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe bianco macinato di fresco

Procedimento
 

  • Portate a bollore l'acqua salata e acidulata con due dita di aceto,
    nel frattempo preparate le verdure: Sgranate i piselli e le fave, mondate i fagiolini togliendo loro solo la punta. Se usate i fagiolini sottili sottili come me non dovrete fare altro, se invece scegliete quelli più grossi dovrete eliminare anche il filo esterno. T
    uffate le verdure tutte insieme nell'acqua giunta a bollore e portatele a cottura scolandole quando ancora sono croccanti. Il bello ed il buono è anche qui 😉 .
  • Preparate la salsa:
    Sciacquate sotto l'acqua corrente i capperi, tritate il prezzemolo e affettate sottile il cipollotto.
    Raccogliete nel bicchiere del tritatutto ad immersione l'olio extra vergine di oliva, il succo di mezzo limone, il pepe, i capperi ed il prezzemolo; azionate a velocità turbo per pochi secondi in modo da emulsionare e tritare nello stesso tempo.
    Se vi piace il sapore dell'aglio, dividete uno spicchio in due ed immergetelo nella salsa per un'oretta; toglietelo prima di condire l'insalata di primavera.
  • Al momento di servire raccogliete le verdure in una ciotola, cospargete con il cipollotto affettato e condite l'insalata tiepida di primavera con la vinagrette al prezzemolo. …ce la siamo bisticciata a tavola!
Portata contorni
Cucina pronte in pochi minuti, ricette di primavera

Ancora le verdure di primavera in un mix spaziale: la vignarola romana …il giorno dopo è ancora meglio!

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.