L’ insalata di puntarelle  è un contorno caratteristico del Lazio, molto semplice, ma estremamente fresco e saporito.

Le puntarelle non sono altro in  realtà che  cespi di germogli di cicoria catalogna che normalmente nei mercati o nei negozi si trovano già pulite e mondate con la loro caratteristica forma arricciata; il pulirle richiede un lavoro abbastanza lungo e noioso e credo annullerebbe il piacere di godersi questo contorno.

Pochi minuti per preparare l’insalata di puntarelle. E provatele anche in questa insalata tiepida con i calamari o con il baccalà mantecato. 

Indubbiamente, a parte il gusto e la croccantezza particolarissimi delle puntarelle, qui il condimento la fa davvero da padrona. Pochi ingredienti, ma quelli giusti!

Vi lascio alla ricetta di questa particolarissima insalata laziale

Insalata di puntarelle

Preparazione10 min
Cottura0 min
Riposo del condimento20 min
Tempo totale30 min
Porzioni: 4 persone

INGREDIENTI

  • 250 g puntarelle pronte
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 o 3 alici sott'olio
  • olio extravergine di oliva
  • sale

PROCEDIMENTO

  • Nella pratica si usava pestare nel mortaio l'aglio con le alici per poi versare la "poltiglia" nell'emulsione di olio extra vergine di oliva e aceto. A me piace il profumo dell'aglio ma non amo mangiarlo.
    Pestate le acciughe a ridurle in poltiglia ; trasferitele in un'emulsione di olio e aceto in cui avete schiacciato anche uno spicchio d'aglio. lasciate marinare così per 30 minuti circa. 
  • Al momento di servire l'insalata di puntarelle , eliminate l'aglio e versate il condimento sull'insalata.
    Servite subito
Portata contorni
Tipo di Ricetta cucina laziale, cucina romana, insalate

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.