La pinsa è una specialità della gastronomia italiana e, in particolare, della zona di Roma, costituita da una base di pasta lievitata preparata con una miscela di tre farine: frumento, riso e soia, con pochissimo glutine e senza grassi.

Questa miscela, la lenta e prolungata lievitazione e la cottura relativamente rapida garantiscono un prodotto squisito e digeribile, croccante all’esterno e morbido all’interno, facile da farcire a piacere con fantasia e gusto e con moltissime opzioni di condimento.

Se sei alla ricerca di gustosi ed originali spunti su come farcire la pinsa puoi trovare anche online idee e consigli di ogni sorta. L’occasione per offrire alla tua famiglia quella che è una vera eccellenza italiana, squisita e adatta a tutti.

Come farcire la pinsa, dall’antipasto al dolce

Le idee e suggerimenti per farcire la pinsa sono praticamente infiniti; la sua versatilità, dovuta alla particolarità dell’impasto, la rende una base perfetta per ogni tipo di preparazione, sia salata che dolce

Preparare e farcire la pinsa per l’aperitivo

La pinsa può essere farcita con ingredienti semplici, come i classici abbinamenti mozzarella e pomodoro o rucola e parmigiano, e servita tagliata a piccole porzioni per creare un aperitivo appetitoso e colorato

Se preferisci una soluzione vegetariana, l’ideale è farcire la pinsa con verdure grigliate, funghi, pomodori secchi, oppure verdure al vapore, radicchio o insalata mista.
Le combinazioni sono infinite e possono soddisfare qualsiasi gusto o preferenza.

Idee per il condimento della pinsa come piatto unico

Per assaporare in tutto e per tutto il gusto della pinsa, l’idea migliore è di offrirla come piatto unico, scegliendo il condimento e la farcitura ideali in base al clima, alla stagione e, ovviamente, ai gusti personali.

Se ami la pinsa rossa servita calda e quindi la presenza del pomodoro, puoi azzardare un condimento che prevede l’aggiunta di prosciutto cotto, burrata o mozzarella di bufala, alici, capperi, olive, speck e brie.

Se invece la tua preferenza cade su la pinsa bianca, puoi giocare all’infinito con formaggi, prosciutto, salumi, verdure saporite come melanzane o zucchine, o con accostamenti più creativi, ad esempio prosciutto e fichi, melone o pesto di basilico.

Un’idea originale per farcire la pinsa: pinsa vegana o alla frutta

Grazie all’assenza di grassi e di altri ingredienti al di fuori della farina, perfetta ed armoniosa la farcitura della pinsa in versione vegana, con verdure crude, fiori di zucca, peperoni e cipolle, o, ancora, al naturale, con la sola aggiunta di origano e rosmarino.

Con la scelta di ingredienti giusti, la pinsa, grazie al suo gusto neutro e delicato, può diventare anche un piacevolissimo dessert. E, allora, spazio alla fantasia per farcire la pinsa con aggiunta di ingredienti dolci, come frutta, creme, frutta secca fino al gelato.
Frutta caramellata, crema pasticcera e mele, frutti di bosco, fragole e panna, crema alle nocciole, arance insaporite con cannella e altre spezie daranno vita a dessert golosi e unici se uniti alla pinsa.

Concludendo, la pinsa può essere considerata una base estremamente versatile, facilmente adattabile a molteplici soluzioni per risolvere, in caso di necessità, anche un pranzo o una cena da preparare al volo.

Fra i piatti italiani caratteristisci a tema pizza o similari non possono non essere citati:
La Tiella di Gaeta
La pizza di scarola
La focaccia pugliese tradizionale
Le pizzelle napoletane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.