Un dessert, una merenda la granita di cioccolato con mousse di ricotta è davvero un bicchierino gourmand e  particolare, ma affatto difficile.
La mousse di ricotta è diversa dalla “solita” panna montata e quei croccantini di nocciole che si fanno davvero in un battito di ciglia regalano una nota croccante.

Un boccone goloso, intenso senza strafare; quel cucchiaino in bocca regala il piacere puro, quello buono.

Nulla vi vieta di usare la panna montata, ma, fidatevi, quella mousse di ricotta fa la differenza. Ad un’unica condizione: che la ricotta sia freschissima e di qualità!

Ho usato la ricotta di bufala, adoro la ricotta di bufala nei dolci ma potete scegliere anche quella di mucca. A me la ricotta di pecora non piace molto; non vedrei, in questo caso,  molto legante quella sua nota un pò troppo marcata.

Per ottenere la granita di cioccolato va benissimo anche il normale freezer di casa, con l’unica accortezza di mescolarla un paio di volte nelle 8 ore circa che dovrete lasciarla riposare lì.

Tirate fuori la vostra granita di cioccolato e mousse di ricotta una ventina di minuti prima di servirla per lasciarle il tempo di ammorbidirsi. Quindi di grattatela con un cucchiaio e riempitene il bicchiere o una tazza, ricoprite  con la mousse di ricotta distribuita con l’aiuto di un sac à poche e completate con il croccante di nocciola. Il risultato sarà una granita senza pezzi di ghiaccio, morbida e con grumi piccolissimi.

Note alla ricetta:

  • a ricetta originale prevede per 4 tazze 35 g di gianduiotti fondenti e 140 g di gianduiotti classici;
  • fa uso del sifone per montare la spuma di ricotta; ho sostituito quel minimo di panna liquida con la panna da montare e montato con la frusta elettrica;
  • secondo me si monta bene la ricotta di bufala anche senza l’aggiunta della panna; devo provare la prossima volta.
  • La cristallizzazione della ricotta è perfetta !
  • Nei tempi di preparazione che indico non sono comprese le ore necessarie al completo raffreddamento della granita.
Preparazione15 min
Cottura10 min
Raffreddamento granita:10 h
Tempo totale10 h 25 min
Porzioni: 2 persone
Stampa ricetta

INGREDIENTI

Per la granita:

  • 90 g cioccolato fondente al 75% di cacao
  • 150 g acqua
  • 1/2 foglio di colla di pesce

Per il croccante di nocciola:

  • 35 g zucchero
  • 13 g farina 0
  • 1 albume
  • 30 g burro
  • 50 g nocciole tostate, sbucciate e tritate

Per la mousse di ricotta:

  • 150 g ricotta di bufala freschissima 
  • 50 g panna da montare
  • 20 g zucchero

Per completare:

  • caffè in polvere

PROCEDIMENTO

Preparate la granita:

  • stiepidite l'acqua in una tegamino a doppio fondo; versate la cioccolata tritata a coltello e, con l'aiuto di un frullatore ad immersione, fate fondere il cioccolato. Incorporate la colla di pesce già ammollata in acqua fredda e, mescolando lentamente con una frusta, fatela amalgamare bene.
    Trasferite il composto in una ciotola di plastica e mettete nel frezeer per almeno 10 ore.
    Abbiate cura di mescolare almeno un paio di volte durante il congelamento.

Dedicatevi al croccante di nocciole:

  • mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola.
    Raccogliete 1 cucchiaino di composto alla volta e disponeteli via via ben distanziati su di una teglia rivestita di carta forno.
    Infornate a 180° già raggiunti e cuocete per 8-10'. Devono essere belli dorati.
    Sfornate e lasciate raffreddare su di una gratella.

Per la mousse di ricotta:

  • preparatela mentre date il tempo alla granita di raffreddarsi un pò.
    Montate con le fruste elettriche tutti gli ingredienti sino a quando non risulta una bella spuma montata e ferma.
    Con l'aiuto di un sac à poche distribuitela sulla granita già nel bicchiere.

Servite:

  • Servite con la nocciola croccante e una spruzzata di caffè in polvere.
    Gustatevela tutta perchè è davvero buonissima!
Portata Dessert, Dolci, Dolci al cucchiao
Tipo di Ricetta cioccolato, pronte in pochi minuti, ricette di primavera

La ricetta è ispirata alla granita di gianduiotto dello Chef Gilberto de Maria de il Ristorante “Il verso del ghiottone” nelle Langhe .
Ho sostituito il gianduiotto con il cioccolato fondente.

Se amate i dolci al cucchiaio sbirciate anche il tortino di cioccolato dal cuore caldo,  il gelo di mellone o ancora la panna cotta bicolore 

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.