La granita di caffè siciliana è la granita di caffè per eccellenza. Non è un gelato, non è un sorbetto.
E’ vellutata, spumosa e morbida. Vuole un caffè di qualità, di moka o cialda poco importa; vuole la panna solo sopra o sopra e sotto come piace a me.

Non amo molto le ricette con tanti “senza” … una ricetta si fa con gli ingredienti che richiede e vi assicuro che la granita di caffè siciliana richiede solo caffè – di qualità ( il gusto è tutto lì) – zucchero e acqua. Si può fare anche senza gelatiera, ma servono un pò di tempo ed un frullatore ad immersione.
Tutto qua!

Dovete dare il tempo alla granita di congelarsi senza fare i classici pezzetti di ghiaccio e diventare invece bella spumosa.
In pratica dovrete, inizialmente dopo 3 o 4 ore che l’avete messa nel congelatore e inizierà a formare il ghiaccio ai lati del contenitore, dare una frullata con il minipimer. Dovrete effettuare, poi, questa operazione, ogni 2 ore fino a quando sarà tutta congelata sì, ma senza pezzetti di ghiaccio.

A mio vantaggio, ancora una volta, l’abbattitore che ha accelerato di gran lunga i tempi ed in 2 o 3 ore avevo la granita di caffè siciliana bella, spumosa ed ariosa.

A quel punto l’ho gustata – troppo buona!- e messo quello che restava, nel congelatore per la prossima.

granita siciliana di caffè
Granita siciliana di caffè

Cercando in rete qualcosa in più su questo dessert – merenda – terribilmente estivi, buonissimi e facilissimi, ho trovato chi suggerisce di aggiungere allo sciroppo di zucchero una bacca di vaniglia vuota ( andrebbero sempre tenute, dice!). Credo che lo spunto sia buono ed inizierò a tenerle da parte quando ne uso i semi, magari per la prossima granita di caffè siciliana che farò.

La ricetta della granita siciliana al caffè è facilissima e potete tranquillamente farla a casa per voi, per gli amici e famiglia. Sta sempre bene ovunque e classicamente con la brioche col tuppo.

Granita di caffè siciliana

Preparazione10 min
Cottura10 min
Raffreddamento nel congelatore8 h
Tempo totale8 h 20 min
Porzioni: 3 persone
COSA SERVE
  • frullatore ad immersione

INGREDIENTI

  • 300 ml caffè
  • 250 ml acqua
  • 80 g zucchero di canna bianco se preferite
  • panna montata a piacere

PROCEDIMENTO

  • Preparate il caffè che sia di moka o di cialde; tenete da parte
  • Preparate lo sciroppo di zucchero:
    versate l'acqua in un tegamino ed unite lo zucchero; fate sciogliere lo zucchero su fiamma bassa e, una volta sciolto, tenendo lo sciroppo radente la bollitura, cuocete per altri 5 minuti.
    Tenete da parte e lasciate stiepidire.
    Quando è freddo unite il caffè e mescolate per amalgamare il tutto.
  • Trasferite il liquido in una ciotola/contenitore e ponete nel congelatore.
    Dopo circa 3 o 4 ore controllatelo: se inizia a fare il ghiaccio date una frullata con il frullatore ad immersione e riponete nel congelatore.
    Ripetete questa operazione ogni 2 ore circa – regolatevi in base alla qualità di ghiaccio che via via si forma.
    Quando non vedete più liquido e pezzi di ghiaccio, dopo l'ultima frullata – sarà bella spumosa e morbida, servite la vostra granita.
  • Trasferite la granita di caffè in un bicchiere alto/basso o in una ciotola e completate con la panna. Quanta? A vostro gusto!
Portata Dessert, Dolci al cucchiao
Tipo di Ricetta cucina siciliana, ricette per l’estate


Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.