Non esiste stagione, momento, occasione o situazione non adatta a gustarsi le ciambelline al vino.
Siano al vino bianco, rosso, dolce o liquoroso, sgranocchiare una ciambellina al vino ha sempre un suo perchè.
Perfette a fine pasto per godersi la calma e l’atmosfera di una cena in famiglia o con gli amici, ma buone anche come spezza fame il pomeriggio o, perché no, la mattina a colazione.

Pochi, pochissimi e sempre genuini e semplici gli ingredienti che rendono le ciambelline al vino un dolcetto semplice, frugale, croccante e friabile. Di rapidissima esecuzione e soprattutto adattabile ai propri gusti personali. 

Di fatto una ricetta a tutti gli effetti di questi biscotti non c’è, si va piuttosto “ad occhio” in base alla farina che si usa e al suo potere di assorbire i liquidi. Vino, zucchero, olio extravergine di oliva e farina gli ingredienti essenziali.  Fondamentale, perchè le ciambelline al vino siano adorabili,  è che siano tutti di ottima qualità. Si sentono tutti ben distinti al palato ed ognuno di loro da del suo al gusto e alla leggerezza dei biscotti.

ciambelline al vino rosso
Ciambelline al vino rosso

Nel Lazio si chiamano le “umbriachelle” e la loro preparazione è di origine contadina, fatte con ciò che a casa di aveva, compresa la frutta secca.  La ricetta oramai è tipica di tutto il centro Italia ed è imprescindibile la presenza dello zucchero su una sola delle due parti della ciamabellina.

croccantissime e friabili ciambelline al vino

Ciambelline al vino

Nel Lazio si chiamano le “umbriachelle” e sono di origine contadina, fatte con ciò che a casa si aveva, compresa la frutta secca.
Preparazione 10 min
Cottura 20 min
Totale 30 min
Porzioni 20 ciambelline

Ingredienti
  

  • 1 bicchiere vino rosso 
  • 1 bicchiere zucchero di canna 180 g circa
  • 80/100 g olio extravergine di oliva
  • q.b. farina 1
  • 1/2 cucchiaino ammoniaca per dolci o lievito per dolci

Per completare:

  • zucchero semolato

Procedimento
 

  • Mescolate con una frusta in una ciotola lo zucchero, il vino e l'olio extravergine di oliva per amalgamare gli ingredienti. 
    Unite ora il lievito o l'armonica per dolci e, un pò per volta, tanta farina quanto serve per ottenere un impasto compatto, che non si appiccica alla mani ma neanche troppo duro.
    A grandi linee l'impasto è quasi pronto quando non riuscite più a mescolare con la frusta. A me sono serviti circa 1/2 kg di farina Tipo 1. 
    Ricavate dall'impasto dei filoncini che chiuderete a ciambellina sovrapponendo e pressando le estremità. 
    Passate ogni ciambellina da un solo lato nello zucchero e disponetele, un pò distanziate, via via su di una teglia rivestita di carta forno.
  • Infornate a 180° e cuocete per circa 25 minuti facendo attenzione che si dorino solo senza bruciare.
    Lasciate completamente raffreddare. 
    Conservatele in una scatola di latta, pronte, per essere inzuppate in un goccio di vino o sgranocchiate così semplicemente. 
Portata biscotti, Dolci
Cucina ricette dell’autunno, ricette dell’inverno

E se siete in cerca di ricette così rapide e semplici come queste ciambelline al vino vi suggerisco di sbirciare anche questi mini plumcake al cocco  o i biscotti farro e mandorle  il plumcake allo yogurt

Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.