La volete una ricetta buona buona veloce veloce e facile facile? Eccola! Carpaccio di spigola. Niente cottura, pronta in pochi, pochissimi minuti, fresco e delicato. A seconda delle dosi può essere sia antipasto che un prelibato secondo piatto di pesce.

Per la perfetta riuscita però del piatto, perché il piatto sia salutare e gustoso, due le regole fondamentali dalle quali non si può transigere: 
pesce freschissimo e pesce abbattuto.

Comprate quindi il pesce solo dal pescivendolo di fiducia.
Abbattere significa far raggiungere i -30° nel minor tempo possibile
per  poi essere mantenuto a questa temperatura
per un tempo variabile a seconda di come lo si è abbattuto.
Basteranno 12 ore se nell’abbattitore,
ne serviranno invece 96 nel freezer di casa.
Le prolungate basse temperature neutralizzano il tanto temuto anisakis  
Leggete l’articolo, è coinciso e diretto.

goditi il carpaccio di spigola
Carpaccio di spigola

Dovete solo programmare in anticipo la ricetta o, semplicemente come ho fatto io, comprare il pesce quando lo vedete fresco e poi, una volta “abbattuto” può diventare  un “signor” piatto dell’ultimo momento.
Si scongela davvero in pochi tempo e avrete una cena pronta in pochissimi minuti. Soprattutto se vi sarete fatti sfittare  la spigola dal pescivendolo e poi affettato molto sottile.

Ho preparato il carpaccio di spigola perché era particolarmente fresca, ma potete tranquillamente optare per il carpaccio di marmora, ricciola, di gallinella, di branzino.  
Quello che trovate fresco.
Ho completato con del finocchio tagliato piccolo
per dare quel tocco di croccantezza che ci sta benissimo.
Condito con una citronette, ma potete giocare a vostro gusto con il succo di arancio.

Preparazione10 min
Cottura0 min
Tempo totale10 min
Porzioni: 2 persone
Stampa ricetta

INGREDIENTI

  • 300 g 300 g di spigola a filetti1/2 finocchioolio extravergine di oliva q.b. il succo di mezzo limone sale un pizzico finocchietto selvatico fresco per guarnire
  • 1/2 finocchio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • finocchietto selvatico per guarnire

PROCEDIMENTO

  • Fatevi sfilettare la spigola dal pescivendolo e sempre al pescivendolo specificate di voler preparare il carpaccio. Provvederà ad affettarlo sottile e poi a batterne delicatamente la carne. 
    A casa abbattete o ponete nel freezer per almeno 96 ore.
  • Al momento di servire marinate le fettine per una decina di minuti, conservandole in frigorifero, con l'olio extravergine di oliva emulsionato insieme al succo di limone. 
    Disponete la fettine sopra un letto di insalata da taglio, conditele con la marinata, salate leggermente e completate con il finocchio ( meglio se il cuore, più tenero) ridotto a coltello in piccola dadolata. 
    Guarnite con il finocchietto selvatico e gustatevi il carpaccio. E' buonissimo!
Portata antipasto, antipasto di pesce
Tipo di Ricetta pronte in pochi minuti, ricette per l’estate, tutto a crudo


Lascia un commento

Valuta la ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.