The original: il burger firmato Gruppo Galli

The original: il burger firmato Gruppo Galli

The original: il burger firmato Gruppo Galli

Parto proprio da lui – The original: il burger firmato Gruppo Galli– per raccontarvi della mia visita allo stabilimento del Gruppo.
Una piacevolissima mattinata alla scoperta dell’eccellenza del made in Italy in campo di macellazione. Evidentemente questo √® la mia riscossa alla carenza di carne imposta a casa dal cardiologo ūüėČ

Un burger dalla consistenza assolutamente diversa da tutti quelli sino ad ora mangiati: morbido, compatto si, ma non ammassato  ed assolutamente  appagante.

The original: il burger firmato Gruppo Galli

The original: il burger firmato Gruppo Galli

Al taglio risulta succoso ed in bocca si sviluppa la magia: all’esterno una saporitissima crosta, all’interno carne talmente gustosa che al palato non sembra affatto essere cruda.

Se non fossi sempre cos√¨ discreta ne avrei mangiato a botta di pezzetto pezzetto uno intero da sola ūüėČ .

 

Il segreto di the original: il burger firmato Gruppo Galli?

Un blend di tagli di carne, la formatura e la cottura.

Il blend del macinato:
il reale che dona dolcezza
la pancia e petto regalano la parte succosa
la costata il sapore

La formatura:
in apposite macchine che non ammassano la carne, lasciandola morbida, alveolata e i liquidi liberi e circolanti;
dimensioni pari circa a 4X1 inch o pollice;
2,5 cm lo spessore di ogni hamburger per un peso finale di circa 200g.

La cottura:
il segreto c’√®, inutile nasconderlo ūüėČ e nasce cos√¨ Il TBSP :
la qualità made in Italy unita al metodo di cottura tradizionale del BBQ americano.

The original: il burger firmato Gruppo Galli

Altro fiore all’occhiello del Gruppo Galli?

La cosiddetta “fioritura” : un’ esclusiva tipologia di carne rossa in cui la frollatura ¬†“Dry Aged” la fa da padrona. A secco e per periodi anche piuttosto lunghi

La cella frollatura allo stabilimento Gruppo Galli

Fotografia Ufficio Stampa

La frollatura

Fotografia Ufficio Stampa

L’attento controllo di temperatura ed umidit√† ¬†in celle dedicate sino a 120 giorni ¬†per ottenere carni dalla morbidezza, marmorizzazione, consistenza e sapore pieno ed intenso esclusivi.
Tutto questo e non solo questo il risultato di un lungo percorso di studio in cui ogni singola tappa è contrassegnata da passione e la costante ricerca della Qualità.
La selezione degli animali da allevamenti, italiani e non, certificati e di altissima qualità. Carni rosse il cavallo di battaglia, ma non mancano carni bianche e pollame.
Macellazione, lavorazione e stoccaggio in sede, sempre sotto assidui, severi  e costanti controlli da parte degli organi competenti per garantire il massimo della qualità e di salubrità.

Ma chi è il gruppo Galli? A noi lo racconta lui, Fabio Galli.

Fabio Galli ci guida alla visita dello stabilimento

Fotografia Ufficio Stampa

Il gruppo nasce pi√Ļ di mezzo secolo fa come azienda familiare, oggi, alla terza generazione, ¬†√® una SpA con 15 milioni di fatturato l’anno.
Il contatto rigorosamente senza intermediari con il cliente finale, la continua ricerca di innovazione e di qualit√†, l’esigenza di traferire la loro “conoscenza” ¬†i capisaldi della filosofia del Gruppo.

Nasce¬†¬†cos√¨ The Bbq & Smoke Project ¬†“Academy, food truck, street food e un nuovissimo ristorante dove la cottura al barbecue, una giusta affumicatura e la qualit√† della materia prima trovano la perfetta combinazione per un risultato finale unico”.

Ampio spazio all’interno dello stabilimento √® dedicato al processo dell’affumicatura che aggiunge un quid innovativo nel mercato della carne sia romana che italiana. ¬†
Il Gruppo vanta nei suoi spazi anche un’importante ¬†Accademy:¬†una speciale scuola di formazione creata per offrire ai frequentatori non solo l’esperienza di quasi 70 anni, ma anche la possibilit√† di conoscere le migliori attrezzature sul mercato. Il tutto unito all’opportunit√† di godere degli insegnamenti della Federazione Italiana Cuochi presente nello stabilimento con una propria sede.

Illustrazione del Gruppo

Fotografia Ufficio Stampa

L’interessantissima visita si √® conclusa in tarda mattinata nella “comfort Zone” dello stabilimento dove

PBSP

The original: il burger firmato Gruppo Galli

Fotografia Ufficio Stampa

lo Chef Fabio Nani ci ha deliziati con uno splendido pulled pork ( con una salsa BBQ sapientemente equilibrata e profumata)  e il loro meraviglioso The original: il burger firmato Gruppo Galli che è andato a ruba.

Se volete toccare con mano quanto vi ho raccontato, non vi resta che andare :
al  ristorante in Via Gallia 83 -Roma;
al Boxn¬į2 del Mercato di Testaccio – Roma;
a Ponte Milvio 12  РRoma

e…fatemi sapere se non √® cos√¨!

 

, ,

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi altro:
Torta di mele nella versione apple pie
Torta di mele nella versione Apple Pie

La ricetta di...

lumache con la zucca
Lumache con la zucca

Lumache con...

Chiudi