Accedi

Registrazione

Brioche agli agrumi

brioche agli agrumi

Brioche agli agrumi

E facciamolo questo peccatuccio di gola per questa Pasqua 😉 ! La brioche agli agrumi oltre ad essere buona e soffice può diventare anche un anello a treccia  da usare come segna posto, centro tavola o semplicemente colorare e decorare la tavola del giorno di Pasqua. E se poi proprio avanzano vanno benissimo per il pranzo al sacco di Pasquetta e se invece vi viene voglia di farle dopo Pasqua basta non mettere l’uovo di cioccolato colorato e rimane la sofficissima brioche.
Ho preso la ricetta base della pasta brioche da “Peccati di gola” di Luca Montersino, ho solo aggiunto la scorza grattata di un limone e di un arancio e decorato con qualche zuccherino e tenuto conto dei suoi suggerimenti:

usare un farina ad elevato contenuto proteico (W 300 – proteine 13%)   per garantire l’elasticità necessaria all’impasto;
l’aggiunta del miele ha la funzione non solo di dolcificante, ma anche come nutrimento  del lievito e la colorazione dell’impasto durante la cottura;
la macerazione degli aromi per alcune ore prima di essere aggiunto all’impasto, garantisce una profumazione molto più intensa;
l‘aggiunta del sale regala sapore alla pasta, ma rallenta e regola il processo di lievitazione; maggiore sarà il tempo di lievitazione, maggiore sarà la sua digeribilità.

Nella ricetta sono previsti 15 g di lievito di birra per 1/2 kg di farina, io ho sostituito con 100 g di li.co.li. 

brioche agli agrumi

Soffice, profumata, e delicata, la brioche agli agrumi ha quel non so che in più. La riuscita è garantita. 

Valutazione della ricetta

  • (5 /5)
  • 2 ratings

Condividi

Potrebbero interessarti anche ....

Leggi altro:
cipolle bianche lesse
Cipolle bianche lesse

Per fare...

Stracotto di carni miste - Semplicemente Cucinando
Stracotto di carni miste

Lo stracotto...

Chiudi